NORD CHIAMA SUD: APPELLO A FAVORE DELL’AMBIENTALISTA DI TRIESTE CONDANNATO A MORTE DALLE MAFIE E ABBANDONATO DALLA SOCIETÀ CIVILE

CHIEDIAMO IL SOSTEGNO DEL SINDACO DI NAPOLI LUIGI DE MAGISTRIS PER SCONFIGGERE LE POTENTI MAFIE DEL NORD Trieste, 30 agosto 2011 L’ambientalista Roberto Giurastante è in prima linea da anni nel Nord Est Italia nella lotta contro le ecomafie dei rifiuti e la cementificazione selvaggia del territorio. Le sue inchieste …

AZIONI GREENACTION: CAMPAGNA RACCOLTA FONDI

PRIMA ASSEMBLEA PUBBLICA VENERDI’ 27 GENNAIO 2012

Venerdì 27 gennaio dalle ore 17.30 alle 19.30 primo appuntamento per la raccolta fondi a sostegno delle azioni di Greenaction Transnational. 

L’incontro, che si terrà presso la sala conferenze del Centro Servizi Volontariato di Trieste in Via S. Francesco 2 – II° piano, rappresenterà l’avvio di una serie di appuntamenti pubblici dedicati alla raccolta fondi per coprire le spese delle iniziative di Greenaction.

L’associazione si trova infatti a dovere sostenere ingenti spese per potere continuare l’attività.

Dal 2007, anno della fondazione, circa 90.000 Euro di sole spese giudiziarie rappresentano il costo di questa battaglia per la legalità. Spese giudiziarie che sono determinate dai risarcimenti a cui sono stati condannati i rappresentanti più attivi dell’associazione da parte dell’autorità giudiziaria italiana. 

Condanne per reati di opinione nei confronti di chi si sta opponendo alla devastazione del NOSTRO TERRITORIO CON CONSEGUENZE PER TUTTI NOI E PER I NOSTRI FIGLI. 

E’ necessario reagire. La società civile deve reagire per respingere il tentativo di mettere a tacere per sempre una voce scomoda, come quella rappresentata da Greenaction Transnational. 

E’ proprio Greenaction infatti ad avere presentato alle istituzioni comunitarie la denuncia sul disastro ambientale di Trieste e sulla violazione del regime del porto franco internazionale di Trieste  da parte delle autorità italiane.

Nel corso dell’incontro verranno spiegate le principali azioni che vedono impegnata l’associazione sui fronti della difesa ambientale e dei diritti civili a Trieste e a livello nazionale ed Europeo e verranno illustrate le azioni giudiziarie mosse contro i componenti di Greenaction.

A fronte di condanne a pesanti risarcimenti danni, gli ambientalisti di Greenaction si sono trovati sempre nell’impossibilità di ottenere giustizia, vedendo ogni loro denuncia sempre archiviata dalla stessa autorità giudiziaria che li condannava.

Così in Italia si soffoca “legalmente” il dissenso civile.

Nella foto fanghi industriali stratificati in una delle discariche sul Carso triestino utilizzate dallo Stato italiano per lo smaltimento dei rifiuti “speciali”. Greenaction Transnational ha denunciato l’Italia alla Commissione Europea per avere utilizzato l’intera provincia di Trieste come enorme discarica di Stato in violazione dei trattati internazionali tra cui quello di Pace (1947) e dello stesso Trattato UE.

Per approfondimenti si rimanda all’articolo D COME DISCARICHE.

 

Come contribuire alla campagna di finanziamento di Greenaction Transnational:

I versamenti possono essere fatti sul conto corrente postale 83762187 intestato a Greenaction Transnational o anche con bonifico (di seguito le coordinate del conto):

 

Codice IBAN

IT40 G076 0102 2000 0008 3762 187

Codice BIC/SWIFT

BPPIITRRXXX

CIN: G

ABI: 07601

CAB: 02200

N. CONTO: 000083762187